Biografia di Ornella Spagnulo

Ornella Spagnulo è nata a Taranto il 31 marzo 1982, è vissuta a Firenze e a Madrid e attualmente la sua casa è a Roma.

Si è laureata in critica letteraria alla Sapienza, è dottoressa di ricerca in italianistica all’università Tor Vergata e ha frequentato il master in scrittura creativa Luiss Writing School.

È autrice della raccolta di poesie L’avvio e la perdizione, Sillabe di Sale, 2015, del prosimetro ispirato a Calvino Sottili, continue, nascoste, invisibili. Riscrittura delle Città Invisibili di Italo Calvino, pubblicato nel Catalogo degli Atti del Convegno La Città, Universitalia, 2015, del prosimetro Nuove terzine, uscito nel 2016 con l’editore Fuorilinea, e della raccolta di poesie Come una tigre, Eretica Edizioni, 2018.

Come saggista è autrice di quella che al momento è l’unica monografia italiana sulla scrittrice Isabel Allende, Il reale meraviglioso di Isabel Allende, Aracne, 2009.

Ha collaborato con giornali, siti culturali, blog letterari e riviste accademiche. Ha realizzato eventi con la biblioteca Elsa Morante di Ostia, con l’associazione anti-stigma Alda Merini e con il programma Libriamoci.

 Contatti